Privacy Sweep: la ricerca sul rispetto delle norme

Il Garante italiano ha reso nota la partenza della “Privacy Sweep 2018” ovvero un’indagine conoscitiva internazionale che mira ad analizzare il rispetto delle norme sulla tutela dei dati personali.

In particolare, il Garante italiano concentrerà la sua azione con focus sulle Pubbliche amministrazioni, enti locali e controllate. 

Leggi l’articolo sul decreto 101/2018

L’indagine conoscitiva ha carattere internazionale e sarà condotta in 17 paesi con particolare obiettivo sull’accountability. Come abbiamo già detto in più occasioni, il concetto di responsabilizzazione è la vera novità concettuale dell’introduzione del Gdpr in Italia. Perché costituisce una rottura rispetto al passato, il titolare del trattamento dei dati non ha atti specifici e precompilati da redigere ma ha l’obbligo di attuare, sotto la sua responsabilità, le misure e le azioni necessarie ad un corretto trattamento dei dati personali.

L’iniziativa è coordinata dalla rete globale per l’applicazione delle norme in materia di privacy, il GNEP, che è stato costituito nel 2010 e ad oggi comprende più di 60 Autorità Garanti nel mondo. 

Al termine della ricerca verrà redatta una relazione finale comprensiva dei risultati delle 17 Autorità Garanti che hanno aderito. La data stimata per la conclusione e la pubblicazione della ricerca è per il prossimo novembre.

Non sfuggirà quanto sia importante rendersi conto di come le pubbliche amministrazioni trattino i nostri dati visto che possiedono informazioni di inestimabile valore. Anche per quel che concerne i siti web.

Contattaci per l’adeguamento al Gdpr o per iscriverti alla nostra newsletter.