Dati personali, Tim Cook: “Un’arma con efficienza militare”

Si è tenuta oggi la conferenza internazionale dell’Unione Europea sulla privacy. Nel corso del suo intervento il numero 1 di Apple ha lanciato l’allarme.

Leggi l’articolo sulla formazione gdpr in azienda

Le parole di Tim Cook rendono perfettamente l’idea: “L’uso dei dati personali degli utenti su internet è stato reso un’arma con efficienza militare. Dalle nostre speranze alle nostre paure, le società digitali ci conoscono meglio di noi stessi“. 

Il numero 1 di Apple ha invece sottolineato la differenza della sua azienda: “Ha sempre avuto la privacy nel suo dna”. Il riferimento è ai tanti casi nei quali ad Apple è stato chiesto l’accesso agli IPhone da parte delle autorità americane e sempre rifiutato.

La tecnologia non è né buona né cattiva, dipende sempre dall’uso che ne facciamo!

Al di là di ogni personale considerazione, l’impatto dell’economia digitale sulla vita di ognuno di noi è evidente. Certo, apporta numerosi vantaggi alla nostra quotidianità grazie ad una serie di opzioni e servizi, spesso gratuiti.

Tuttavia, va considerata anche l’altra faccia della medaglia. Un mondo che ci registra e ci traccia per poter meglio rispondere alle nostre esigenze e che al contempo, inevitabilmente, prende nota di ogni nostro particolare.

Il trattamento dei dati personali è un’attività fondamentale anche per la più piccola delle organizzazioni e gli utenti devono esserne coscienti.

Non dimenticare che il web può segnare solo le informazioni che decidi di condividere, sceglile con attenzione.

Iscriviti alla newsletter